Margherita Diana

Cellulare: 3914619969 (pomeriggio o dalle ore 20 in poi)Skype: megghy3
Foto di Margherita Diana

Informazioni biografiche

Margherita Diana (Bari, 1961), laureata in  scienze politiche nella vita è attualmente funzionario presso gli uffici del Giudice di Pace del Comune di Monopoli in provincia di Bari.  Nel tempo libero scrive poesie, fiabe e racconti utilizzando uno pseudonimo. Ha lavorato nell’ambito della Sanità,  della cultura, della partecipazione attiva dei cittadini alle politiche di sviluppo delle città e collaborato alla stesura di un libro bianco sull’inclusone sociale per un progetto transnazionale.

Socio fondatore dell’Associazione culturale il Filo del Discorso, collabora attivamente con diverse associazioni ed organismi culturali tra i quali il C.I.F (Centro Italiano femminile), “Donne in Corriera” e “Poesia in azione”. Svolge anche attività di supporto in favore della “Fondazione Alzheimer Gianni Perilli Onlus”.

Ha pubblicato con Stilo Editrice –Bari – la silloge poetica Come di seta l’inchiostro (2012), ed è presente nell’antologia del gruppo dei poeti PAB (Poeti a Bari) Chiedici la parola (Stilo –Bari -2013).  Ha scritto con il Prof. Francesco Minervini, un diario di bordo semi-serio sulle attività corali del gruppo a cui appartiene intitolato “Il Requiemdimò’” (Stilo –Bari- 2013), riadattato da una compagnia teatrale di giovani attori pugliesi “I Rapsodi” di cui si sono già tenute alcune rappresentazioni e, tra i finalisti del premio per racconti umoristici dedicato a Primo Leone 2013, pubblicato nella relativa antologia edita da Secop – Corato. E’ coautrice in altre antologie  poetiche “Tra sogno e realtà”  Wip editrice – Bari – 2013 e “Palavras”  Wip editrice – Bari –2015. Nel 2016, sempre con la Wip, partecipa a progetti di beneficenza internazionali con poesie pubblicate in altre due antologie “Banglanepalove” e “Drops  from the world” e nazionali con: “100 voci per Amatrice”, i cui fondi saranno destinati alla ricostruzione della biblioteca di Amatrice distrutta dal terremoto. Ha scritto per il Maestro e compositore Andrea Gargiulo, Presidente dell’Associazione “Musica in gioco”, che avvicina alla musica  bambini e ragazzi  con il “Sistema Abreu” , la fiaba “La sfida dei musici” rappresentata in diverse piazze italiane nel 2016.

L’incontro con il metodo Caviardage di Tina festa è stata una illuminazione, un nuovo sentire, una gioia per gli occhi e per la mente che è già diventato un modo di vivere e di ascoltare il mondo.

Categorie: Puglia
Aggiornato 2 mesi fa.