foto_associazione

 

 

 

 

“Per cominciare bene fissa negli occhi (e nel cuore) l’amore. La maggior parte delle risposte della vita sono qui!” (Tina Festa, dicembre 2016)

 

 

 

 

 

 

Ad Agosto 2016 è nata l’Associazione Culturale “Il segno e la parola”.

Tra gli scopi statutari vi sono i seguenti:

“diffondere l’utilizzo e promuoverelo sviluppo del Metodo Didattico Caviardage di Tina Festa, tramite attività di informazione e formazione a terzi, sia in presenza sia a distanza con appropriati mezzi tecnologici, nel rispetto dei principi delineati dalla creatrice del Metodo. (…) Incoraggiare la formazione permanente dei suoi associati ed in particolare degli Insegnanti Certificati in Metodologia Caviardage, tramite l’organizzazione di seminari e la pubblicazione di documenti, relativi alle didattiche proposte ed ai diversi ambiti di applicazione del Metodo Caviardage; Intraprendere iniziative nei confronti di istituzioni ed autorità competenti, con lo scopo di favorire, sia sul piano nazionale che internazionale, l’evoluzione e la diffusione del Metodo Caviardage.

L’Associazione si propone, in specifico, di contribuire a sviluppare la professionalità degli Insegnanti Certificati in Metodologia Caviardage al fine di divulgare e praticare le tecniche afferenti il Metodo Caviardage verso terzi con competenza ed in rispetto dei principi del Metodo stesso. (….)”

 

L’associazione è rivolta innanzitutto ai Formatori Certificati, ma possono farvi parte tutti coloro che praticano e utilizzano il MC. L’iscrizione è libera.

La quota annuale di iscrizione è di euro 50,00  per i Formatori Certificati e di euro 20,00 per i soci ordinari.

Se vuoi iscriverti all’Associazione invia una email a metodocaviardage@gmail.com con oggetto: richiesta di Iscrizione all’Associazione Il Segno e la Parola allegando il modulo di iscrizione che puoi scaricare qui:

richiesta-iscrizione-ass-il-segno-e-la-parola

Ti invieremo le modalità per pagare la quota associativa.

Qui puoi prendere visione dello statuto-associazione-il-segno-e-la-parola