Entrare in contatto con le nostre emozioni più profonde, attraverso questo magico metodo di scrittura creativa

g a

Il 6 e 7 febbraio 2016, a Milano, presso l’associazione culturale Semidisè, l’arteterapeuta Rosa Santoro ha condotto un workshop sul Metodo Caviardage e Arteterapia nel quale ho collaborato presentando un intervento a conclusione delle due giornate.

Il seminario è stato incentrato sulla sperimentazione di varie tecniche del Metodo Caviardage ed Arteterapia presentate da Rosa con competenza e solarità, che hanno permesso gradualmente ai partecipanti di entrare, in punta di piedi, in contatto con alcune parti di sé ed al gruppo, nella sua interezza, di sviluppare un feeling, una connessione comune, consentendo ai partecipanti di raggiungere un livello di intensità profondo.

06 01

Caviardage a regola d’Arte

02 Il mio intervento si è sviluppato a partire dalla proposta di creare un Caviardage a regola d’Arte, un quadro, utilizzando il Metodo Caviardage; dopo aver quindi trovato la propria poesia nascosta i partecipanti sono stati guidati verso un processo di interazione reciproca.

Ed è qui che accade la magia! … Lo sguardo di una persona “altra” ha saputo arricchire il proprio, rendendo il lavoro unico e sorprendente.

La magia di questo intervento è duplice: da una parte si ha avuto la possibilità di poter vedere la propria creazione interpretata da un “estraneo”, inteso come altro da sé, quindi avere in dono una lettura differente rispetto il proprio punto di vista; dall’altra l’atto di ricevere un messaggio inaspettato ha comportato anche il compito di saper sostenere la responsabilità e la delicatezza con la quale agire un’inter-azione autentica con il resto del gruppo.

10

08Il Gruppo

I gruppi non sono tutti uguali! E questo è stato veramente speciale: persone pronte a mostrare le parti più intime di sè, aperte nel condividere, nel mettersi in gioco, nel permettere all’altro di poter entrare delicatamente nel proprio sentire in maniera tale da accogliere, e trasformare poi, ció che é emerso attraverso nuove forme, nuovi gesti, nuovi colori.

 

05

Tutte le trasformazioni, che siano più o meno consapevoli, avvengono attraverso l’esperienza; grazie a queste due giornate di Caviardage ed Arteterapia ancora una volta si è potuto sperimentare la forza terapeutica di questo Metodo che ha saputo regalare ad ognuno di noi preziosi doni.


04

 

Grazie!

Desidero ringraziare Rosa per la sua competenza e professionalità; ringrazio inoltre con con tutto il cuore 03i partecipanti di queste due giornate che hanno dato vita e colore alle emozioni emerse in questo spazio unico, fuori dal tempo, in cui i pensieri hanno preso nuova forma attraverso le parole, e grazie ad esse, hanno saputo ritornare a noi come nuovi, per colpirci e renderci ancora più consapevoli e forti, più felici!

 

Simona Fornaroli, Arteterapeuta e Formatrice Metodo Caviardage

09